Cambio di rotta per il blog e le mie storie

La bellezza di avere un blog è che si ha la libertà di potersi esprimere, di spiegare che cosa si fa, come si lavora e cosa si può fare per i propri clienti.

È una vetrina, un punto di incontro, uno spazio di interazione. È un percorso che si fa strada e guarda avanti.

Un percorso che, un traguardo dopo l’altro, arriva  a nuove destinazioni. Ed è così anche per l’avventura del blog che state visitando in questo momento: oggi, con questo post, finisce la mia presenza qui. 

Storie in punta di righe diventa un sito. In questi mesi, anche se sarebbe meglio dire nell’ultimo anno, lo avete visto, molte volte ho ritoccato il blog, con nuovi argomenti e nuovi spazi.

È stato il mio primo blog, qui ho imparato tanto e, posso ben dirlo, tutto quello che mi ha permesso di dare vita a nuovi progetti e di continuare a scrivere, che è la mia vita.

Il sito sarà pronto all’incirca tra una quindicina di giorni. Nel frattempo, potete continuare a contattarmi ai riferimenti che trovate in homepage oppure dal modulo qui sotto.

Ballerina classica vestita di storie

 

Per un bouquet da sposa da sogno

I fiori sono i protagonisti indiscussi della coreografia di matrimonio, ne caratterizzano, più di altri elementi, l’immagine. Durante il grande giorno la sposa sarà accompagnata in ogni momento da presenze floreali: dalla sua entrata nel luogo della cerimonia, lungo il cammino che la conduce al suo sposo, sino al tavolo della torta nuziale, petali e corolle le faranno da contorno.

Il bouquet, di tutti questi elementi, è il più importante: fa parte del corredo della sposa, assieme al vestito, alle scarpe, al trucco e all’acconciatura. La fa brillare di luce e colore e ne completa il modo di essere nel suo giorno più importante.

Il bouquet è un simbolo: Continua a leggere

La nascita di Venere

Il giorno era appena spuntato. La mattina era radiosa e calma. La luce scintillava silenziosa e cristallina sull’acqua e un vento leggero spazzava la superficie marina senza agitarla. L’orizzonte del mare era netto e aperto, un filo di infinito su cui l’occhio scorreva come una perla.

VenereAd un tratto, a metà mattina, la giornata cambiò. Il sole scomparve, nascosto da nubi arrivate all’improvviso, e si sentì il vento di lontano diventare più forte, tanto da muovere il mare e sollevarlo in onde basse e lunghe, accompagnate da una schiuma bianca, leggera e soffice. Continua a leggere

Il romanzo della vostra storia d’amore

In punta di righe, per parlare d’amore

Dentro un libro trovano spazio sentimenti, azioni, pensieri, decisioni, atti di coraggio, imprevisti, capitomboli, corse e risalite, risate e momenti di gioia. Un libro racchiude ore, giornate e settimane: è il tempo che vive, rinasce e porta con sé la bellezza degli attimi e il fascino dell’avventura.

L’amore è la possibilità più straordinaria che abbiamo nella nostra esistenza. Nel momento in cui la cogliamo, è la scintilla che fa scattare la trama nuova della nostra vita. Scriverla, rende la tua storia incancellabile e permette di riviverla ogni volta splendida e intatta.

La parola scritta è intima e piena di calore. Racconta ciò che le immagini, da sole, non possono ritrarre: sulla carta sentimenti ed emozioni prendono vita e tutto ciò che hai vissuto insieme alla tua metà fino a quel momento e che ha reso la vostra storia d’amore unica e speciale assume una luce nuova.

La parola scritta ha il potere straordinario di rendere indimenticabile la tua storia d’amore. Ti consente di riviverla assieme al tuo lui o alla lei nella sua intensità ogni volta che desiderate, di ripercorrerla, di riprovare sensazioni ed emozioni (e di generarne altre), di sognare di nuovo quegli attimi precisi…

Se stai per sposarti o cerchi un regalo originale e speciale da fare al tuo fidanzato o alla tua fidanzata, se sei curioso di sapere come lavoro, contattami pure senza impegno per scoprire cosa posso fare per te.

 

Due sposi di fresco

Raccontami la tua storia d’amore, ne faremo un romanzo

 

 

 

 

 

Il libro è un tesoro prezioso: Giornata mondiale del libro 2020

Il libro è uno scrigno pieno di pietre rare e inestimabili, è una finestra aperta sui sogni, su paesaggi infiniti, è un amico con cui ci si può confidare, è un tesoro prezioso la cui mappa ti conduce ad un’isola segreta e incontaminata.

È l’ingresso per mille avventure, è come un concerto a più voci, è lo sconfinato potere delle parole di creare divertimento, fascino, bellezza, magia.

Libro, letturaA me piace moltissimo una frase di Italo Calvino: «Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà». Il libro è una creazione che il suo autore consegna al lettore, l’unico che potrà svelarne il suo mistero.

Leggete, leggete più che potete!!

Il vocabolario dell’amore: 7 parole straniere intraducibili che parlano d’amore

Esprimere i sentimenti d’amore, tradurli in parole uniche capaci di definire le tante, ma davvero tante, sue sensazioni e manifestazioni è difficile. In italiano possiamo farlo con più parole o con intere frasi. Ma vi sono lingue straniere che con pazienza e perizia le hanno descritte e sintetizzate in una sola parola. Io ne ho scelte 7 che mi piacciono particolarmente.

 

Cafuné

È una parola portoghese. Cafuné definisce il gesto di passare, di far scorrere le dita tra i capelli della persona amata. Un gesto dolce e pieno di tenerezza, segno di un legame profondo e confidente.

Che cos’è una carezza?
È l’amore che passa silenzioso tra i tuoi capelli. Continua a leggere

Il contadino e il poeta

Una storia di terra e di cambiamenti

C’era una volta un contadino, stanco del suo lavoro. Gli sembrava sempre uguale e la fatica ormai gli pesava più di quanto in realtà lo gravasse. Un giorno, snervato e svigorito dalla sua situazione, decise di vendere la sua tenuta. Per scrivere il suo annuncio chiese al suo vicino, che sapeva, al contrario di lui, scrivere bene e, in più, possedeva innegabili doti poetiche, se poteva fargli il favore di stendergli il testo.

Campi

Il vicino accettò volentieri. Continua a leggere

La leggenda del Ponte dell’Arcobaleno

Da sempre, da prima che il tempo iniziasse a scorrere, quando l’universo era ancora una rosa contornata di stelle pronta a sbocciare e il sole un diamante di luce, esiste un ponte chiamato il Ponte dell’Arcobaleno. È un ponte speciale, formato da tutti i colori più belli. Una meravigliosa luminosità lo avvolge e lo fa risplendere di continuo.

ponte e cuore dell'arcobaleno

Il ponte dell’Arcobaleno è gettato tra cielo e terra e conduce alle Terre dell’Arcobaleno, fatte di prati sconfinati e verdeggianti come a primavera e di distese di colline a perdita d’occhio.

Quando i nostri amici animali muoiono, il Ponte dell’Arcobaleno si apre davanti a loro perché lo possano attraversare e possano raggiungere quel luogo stupendo, dove possono giocare felici e correre tutti insieme. Lì trovano i loro cibi preferiti, i giochi che gli abbiamo regalato e le loro amate coperte. Possono rotolarsi nell’erba fresca e profumata, bere dai ruscelli che scorrono tra gli alberi, arrampicarsi sugli alberi o posarsi sui loro rami. Il sole splende sempre e li accarezza con i suoi raggi dolcemente caldi. Continua a leggere

23 gennaio: la Giornata nazionale della scrittura a mano

 

Ricorre oggi la Giornata nazionale della scrittura a mano. Scrivo abitualmente con carta e penna. Molti post e tutti i miei testi nascono così: prima scritti a mano, poi trascritti al computer. Scrivere a mano dà un significato maggiore e più sostanzioso al messaggio che si vuol trasmettere. Ha un fascino dolce e antico impareggiabile. Aiuta l’espressione e lo stile, li rende più pensati e agili. Alleggerisce di molto la fatica della composizione.

Molte persone non scrivono più a mano. Se siete tra queste, vi suggerisco i modi che a me piacciono di più per riscoprire e tornare a usare la scrittura a mano. Continua a leggere